Home

Benvenuti nel sito di VERonettAmica!

VERonettAmica è una ONLUS, accreditata presso il registro regionale delle Associazioni di volontariato con il numero VR0726 che opera quale CENTRO DIURNO per ragazzi in regime di semiaffido.

Il centro VERA (acronimo di VERonettAmica) è frequentato da adolescenti in età compresa tra gli undici e i  quindici anni,  segnalati dai Servizi Sociali del Comune di Verona e/o dalla scuola  per affrontare insieme il loro disagio scolastico e relazionale. Fin dall’inizio l’associazione si è presa in carico anche le relazioni dei ragazzi con la famiglia (anche con incontri domiciliari), con la scuola e con le amicizie che i ragazzi hanno costruito nel loro ambiente.

E’ in arrivo lo spettacolo teatrale “Quasi-quasi mi tuffo!”, regia di Andrea De Manincor e Sabrina Modenini, al teatro Camploy di Verona il 30 maggio 2019. Lo spettacolo è stato ideato nell’ambito del progetto Volontari 2.0, con il contributo del Centro Servizi per il Volontariato di Verona e promosso da Protezione della Giovane, di cui VeronettAmica, insieme ad altre associazioni, è partner. Sarà interpretato dagli studenti dell’Istituto Sanmicheli di Verona. L’intento del progetto è[…]

“Post fata resurgo”, scrivevano gli antichi nelle loro lettere. E in questo caso cade a pennello: dopo un periodo di silenzio social siamo finalmente tornati per parlarvi delle tante novità in cantiere che coinvolgeranno i ragazzi di VeronettAmica.  Per prima cosa vi presentiamo, nella nostra sezione Notizie, un nuovo progetto in città, che ieri ha aperto le iscrizioni: “Ci sto? Affare fatica!”, cui alcuni ragazzi del nostro Centro diurno avranno l’opportunità di[…]

Continua la collaborazione con il CAI Verona e con l’arrivo della bella stagione, come ogni anno, ci si sposta all’aperto. Lo scorso sabato 27 aprile i ragazzi del Centro hanno arrampicato in ferrata ad Alcenago. Per molti di loro era la prima volta in arrampicata “outdoor”, all’esterno, in quella che in gergo si chiama una “ferrata”. Accompagnati dagli istruttori dei CAI Verona, che avevano in precedenza aperto cinque vie, i giovani[…]